Category

Punto Croce

Category

Quando quel coglione del nostro amico Toc ci ha proposto di fare una serata a tema Pokémon, io subito “No, mi fan cagare, non so niente, pensiamo ad altro, ciao”. In realtà avevo sottovalutato quantomeno il divertimento nel diventare un Pokémon solo con il trucco. Un Marill è abbastanza semplice da simulare, bastano dei supracolor, qualche chilo di cipria e qualcosa per fare coda e orecchie (io ho optato per un cerchietto e dei cartoncini).

Purtroppo però nessuno mi ha preso tutto quella sera.

Quel giorno era la mia prima volta in un party di moda. Tale Riccardo Tisci per Givenchy, si parla di un paio di anni fa, organizzò questa mega festa per wannabe a Milano e chiamò “gli animali della notte” della città per animare un po’ la situazione. L’organizzazione ci chiese di mostrare loro una prova di outfit e trucco prima del party, per non avere sorprese su cosa si sarebbero trovati ad avere a che fare la sera stessa.

Mi sono trovata a disegnarmi la faccia in Photoshop, in modo da essere approvata prima dell’evento, e l’ho trovata una cosa utilissima. Praticamente progetti il trucco prima dell’occasione speciale, ti ripensi i connotati prima di rifarteli completamente.

Le immagini in queste pagina rappresentano il prima e il dopo, quello che avrei voluto che fosse e quello che è stato. Per imposizione dall’altro non abbiamo potuto fotografarci, ma ho trovato questa immagine del party online e quindi ve la mostro. Benvenuti in Punto Croce: la rubrica che vi racconterà la mia faccia, prima e dopo un evento importante.